YouTube adotterà annunci video verticali per consentire ai brand di “offrire un’esperienza mobile più fluida” agli spettatori, come rivelato al Dmexco il 12 Settembre, dove si è anche parlato di piani per vendere annunci pubblicitari pubblicitari basati sui feed personalizzati degli utenti.

Gli inserzionisti possono ora creare snapshot che riempiono lo schermo dell’ utente quando visualizzano i contenuti nell’app mobile di YouTube in modo simile agli annunci pubblicati da Instagram e Snapchat.

Quando gli spettatori toccano un annuncio video verticale, possono essere reindirizzati a un link esterno come un sito Web aziendale.

Hyundai è tra i marchi che hanno sperimentato il nuovo formato, che si espande in base alle dimensioni del video.

Neal Mahon, chief product officer di YouTube, ha affermato che, se utilizzato in combinazione con i classici formati video orizzontali della piattaforma di proprietà di Google, la campagna di test per promuovere il modello SUV più recente del produttore automobilistico ha comportato un aumento del 33% della brand awareness e un aumento del 12% in considerazione d’acquisto.

YouTube ha a lungo ospitato video verticali caricati dagli utenti  “adattandosi dinamicamente” a dispositivi mobili in linea con il modo in cui un video è stato girato, ma questa novità segna la prima volta in cui l’azienda consente ai brand di creare creatività verticali personalizzate “all’interno delle proprie mura”.

“In realtà è qualcosa che abbiamo sentito dagli inserzionisti e dalle loro agenzie creative per qualche tempo, e ora siamo felici di consegnarlo e la mia aspettativa è che ciò che faranno supererà le nostre aspettative dal punto di vista della creatività”, ha detto Mahon Tamburo.

La funzione sarà disponibile per gli inserzionisti che acquistano i prodotti TrueView e per le campagne per le Universal app.

Con oltre il 70% di visualizzazioni di YouTube da mobile ed i cambiamenti nel comportamento degli utenti a causa di Snapchat, questa mossa ha senso.

“Man mano che più video vengono girati verticalmente, vogliamo approfittare della piena tela e non solo farla speronare nel layout orizzontale con barre nere sul lato”, spiega Mahon.

YouTube ha anche annunciato che consentirà ai brand di acquistare dati degli utenti, il che significa che le aziende  potranno offrire contenuti personalizzati rispetto agli interessi personali dell’utente.

La mossa di YouTube per accrescere il proprio arsenale mobile arriva tra la crescente concorrenza di Instagram, Facebook e Snapchat. Le due precedenti piattaforme hanno recentemente lanciato le loro nuove proposte video sotto forma di IGTV e Facebook Watch offrendo un’avversario all’offerta di punta di YouTube.